Home >  Hotel > Storia

Ospitalità da oltre 100 anni

Storia di un grazioso albergo in Val di Fiemme

L’albergo Al Cervo, nel cuore della magnifica Val di Fiemme, vanta una lunga tradizione nell’arte dell’accoglienza. Una passione iniziata già ai primi del ‘900, quando qui sorgeva un bar-tabacchi frequentato abitualmente dalla gente del posto. Da luogo di ritrovo molto amato, il bar-tabacchi subì una prima trasformazione con nonna Ida e nonno “Danielon” nei primi anni ’50. Nonna Ilda si dilettava in cucina con pasta fresca e fragranti dolci e le sue creazioni erano diventate famose in paese, ecco quindi la prima svolta, quando cominciò a cucinare per i paesani ma anche per chi era a Tesero di passaggio.

Un’impronta gastronomica che vive ancora oggi nei deliziosi piatti proposti dal nostro ristorante. Nel giro di qualche anno, i nonni realizzarono qualche camera per ospitare i primi turisti, aggiungendo di volta in volta dettagli e comfort.

La passione per la natura e per la montagna, ha portato via via tutti i membri della nostra famiglia a coltivare sport e attività all’aria aperta. Così, mamma Lorenza, che adora il trekking in tutte le sue forme e che accompagna gli ospiti alla scoperta della Val di Fiemme. Il figlio Giuliano, instancabile fondista, le figlie Francesca, che ama lo sci alpino, e Laura che si scatena con lo snowboard.

Passione per la natura, amore per la montagna, disponibilità totale per gli ospiti: una storia che continua per vocazione!